Istituto Sanatoriale di Croce di Salven di Borno

I Sanatori nella vallata di Borno sono nati agli inizi del Novecento.
Il complesso Sanatoriale, infatti, doveva servire ad accogliere i pazienti per un periodo di riabilitazione e convalescenza, dopo essere stati sottoposti alla cura vera e propria che avveniva in altri Istituti.
Dedicato innanzitutto alla cura delle malattie polmonari infantili, il sanatorio fu realizzato nel 1929 sotto il regime fascista.
Il sanatorio è un centro ospedaliero situato in zone favorevoli sia dal punto di vista climatico sia geografico e attrezzato per la cura di malattie croniche a lunga degenza, come ad esempio la tubercolosi.
La struttura, danneggiata da un incendio nel 1943, è ora abbandonata.

L'archivio dell'Istituto Sanatoriale in Croce di Salven di Borno si compone esclusivamente di documentazione contabile (conti consuntivi, giornali di cassa e prontuari dei fondi).

Consistenza dell’archivio: registri 55
Estremi cronologici: 1944-1970

Ultima modifica: Gio, 07/06/2018 - 14:57