Sezione Provinciale dell'Alimentazione (Sepral)

La sezione provinciale dell'alimentazione nasce nel 1939 costituendo un servizio di approvvigionamento nazionale in periodo di guerra alle dipendenze del Ministero dell'agricoltura e delle foreste e un servizio di distribuzione dei generi alimentari dipendente, invece, dal Ministero delle corporazioni.
Nel 1945 è istituito il Ministero dell'alimentazione che assorbe le SEPRAL ma che ha vita brevissima sostituito dall'Alto commissariato per l'alimentazione.
Nel 1958 nascono l'Istituto nazionale della nutrizione, gli Ispettorati compartimentali dell'alimentazione e gli Ispettorati provinciali dell'alimentazione.
Nel 1972 sono trasferite alle Regioni a statuto ordinario le funzioni amministrative statali in materia di agricoltura, foreste, caccia e pesca. La gestione dell'alimentazione rimane sotto il controllo pubblico, passando però quale funzione delegata alle Regioni nel 1977, mediante l'istituzione di un ufficio con DPR 24 luglio 1977, n. 617.
La Sezione provinciale dell'alimentazione svolgeva un ruolo di controllo degli approvvigionamenti e della distribuzione delle derrate in ambito provinciale, a seguito di un ripristinato regime vincolativo del settore alimentare.

Dell'archivio della Sezione Provinciale dell'Alimentazione (Sepral) si conservano solamente dei registri delle deliberazioni del Collegio amministrativo e del Collegio sindacale, a partire dal 1946.

Consistenza dell’archivio: registri 6
Estremi cronologici: 1946-1965

 

Ultima modifica: Gio, 07/06/2018 - 15:23